La Lettera di Credito

Lettera di credito come metodo di pagamento internazionale sicuro

Nell’ambito dello spazio dedicato ai Pagamenti Internazionali, in questo post affronteremo il tema riguardante la Lettera di Credito.

Vediamo insieme quali sono i suoi diversi aspetti al fine di poter capire ed utilizzare al meglio questo metodo di pagamento.

 

La Lettera di Credito e gli aspetti fondamentali

La Lettera di Credito è tra le modalità di pagamento più utilizzate, in grado di offrire una maggiore garanzia alle parti coinvolte nella trattativa. Si tratta di un credito documentato emesso dalla banca del cliente importatore a favore dell’azienda esportatrice.

Chi sono i soggetti coinvolti:

  • Il cliente (Importatore): colui che è interessato all’acquisto della merce da parte della azienda esportatrice
  • La banca emittente: si tratta della banca incaricata dal cliente importatore ad emettere il credito a favore del venditore, ovvero dell’azienda esportatrice
  • La banca dell’esportatore: è la banca che riceve, dalla banca emittente, il pagamento destinato al beneficiario (venditore), previo invio della documentazione necessaria entro la data prevista
  • Il beneficiario: è il venditore, cioè l’azienda esportatrice destinataria del credito, il quale sarà erogato solo dietro presentazione della documentazione richiesta.

L’azienda esportatrice, per incassare l’importo pattuito, è tenuta a consegnare alla banca i documenti di spedizione richiesti dalle condizioni del credito stesso.

Credito revocabile e irrevocabile

Qualora il credito fosse revocabile, bisogna prestare attenzione al fatto che tale credito può essere appunto revocato o modificato in qualsiasi momento.

In tal caso, l’azienda esportatrice potrebbe trovarsi nella situazione di avere la merce pronta per essere spedita ma di non poter riscuotere il pagamento, in quanto nel frattempo tale credito è stato revocato per via di qualche motivo sopraggiunto.

Il credito irrevocabile, invece, offre all’esportatore una assoluta sicurezza relativa al pagamento, una volta spedita la merce e presentato i relativi documenti alla banca.

Anche l’importatore che ha incaricato la banca ad emettere il credito, revocabile o irrevocabile che sia, ha la certezza che il pagamento della merce acquistata avverrà soltanto dopo che l’esportatore avrà presentato alla banca i documenti, formalmente regolari, che attestano l’avvenuta spedizione della merce.

Rischi della Lettera di Credito

Il rischio che si potrebbe riscontrare è legato al fatto che ci potrebbe essere una corrispondenza inesatta tra le caratteristiche della merce ordinata dall’importatore e la descrizione che ne viene fatta sulla relativa documentazione.

Per maggiore sicurezza, infatti, l’importatore può riservarsi il diritto, prima del ritiro dei documenti, di attendere l’arrivo della merce in modo da controllare le caratteristiche della stessa presso la dogana dove viene depositata in attesa dello svincolo.

Le stesse considerazioni, valgono anche nel caso di aperture di credito per accettazione, con la sola differenza che al pagamento a vista dei documenti prescritti si sostituisce l’accettazione da parte della banca di una tratta a scadenza emessa dall’esportatore per l’importo pattuito.

Nel caso di clienti privi di garanzia e/o affidabilità è consigliabile chiedere che tale lettera di credito oltre che irrevocabile sia anche confermata dalla propria banca. In questo modo si ottiene una maggiore garanzia di pagamento, essendo tale credito garantito da una banca nazionale.

Ricevi GRATIS 30 Contatti di Distributori Spagnoli!

Scarica subito GRATIS 30 contatti di partner commerciali con la quale iniziare a vendere i tuoi prodotti sul mercato spagnolo!

Ricevi GRATIS 30 Contatti di Distributori Spagnoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *