Che cos’è l’Inbound Marketing?

Che cosa e' l'Inbound Marketing Agenzia DonutSEO

L’Inbound Marketing è un nuovo approccio, un nuovo modo di fare business creando relazioni di fiducia con la propria audience.

L’Inbound Marketing è nuovo approccio fatto di contenuti che rispondono ad obiettivi ben definiti, distribuiti al giusto pubblico, nel momento giusto. E’ un approccio che accompagna il proprio potenziale cliente futuro, da quando è soltanto uno sconosciuto al momento in cui risulta essere fidelizzato.

 

Ma qual’è una definizione di Inbound Marketing?

HubSpot è un’azienda fondata nel 2006 da Dharmesh Shah e Brian Halligan e sviluppatrice, a mio modesto parare, del migliore e più potente software All-in-One in grado di sviluppare ed applicare quella che viene definita come Metodologia di Inbound Marketing.

HubSpot definisce il proprio prodotto:

Un software per fare Inbound Marketing che aiuta le aziende ad attirare visitatori, convertirli in leads e successivamente in clienti

A questo punto diamo una definizione completa di cosa sia l’Inbound Marketing e in cosa consiste:

Si riferisce a quelle attività di Marketing che attrae visitatori, invece di andare alla ricerca sfrenata dell’attenzione dei propri prospect, con attività di tipo Push. Attraverso l’Inbound Marketing si attira l’attenzione dei potenziali clienti conquistandola, rendendo facilmente visibile la propria azienda online, attraverso un sito internet con contenuti interessanti ed utili per la propria audience target. Allineando il contenuto che pubblichi con l’interesse dei tuoi clienti, attrarrai naturalmente “traffico in entrata” che potrai successivamente convertire, concludere e fidelizzare.

 

 

Ma perché scegliere l’Inbound Marketing?

Secondo il report “State of Inbound 2015” redatto da HubSpot le aziende che scelgono di sviluppare progetti di Inbound Marketing generano un Ritorno dell’Investimento 3 volte più alto rispetto a chi invece continua a lanciare progetti di Marketing Tradizionale.

Differenze tra Inbound e Marketing Tradizionale

Differenze tra Inbound Marketing e Marketing Tradizionale Agenzia DonutSEO

Utilizzando gli strumenti tipici del Marketing tradizionale, come:

  • Chiamate a freddo (Cold Calls)
  • Emails a freddo (Cold Emails)
  • Acquisto di banner pubblicitari (Pop-Ups)

si opera utilizzando un approccio incentrato sul “venditore”, attraverso attività Push e di disturbo.

Ormai, questi strumenti hanno minor effetto rispetto al passato facendo segnare una bassa percentuale di conversione, perché ci si indirizza verso la massa, includendo anche e soprattutto destinatari non interessati al messaggio inviato: Minor effetto + Costi elevati!

Al contrario, l’Inbound Marketing ha un approccio incentrato al cliente ed ai suoi bisogni, attraverso attività di tipo Pull senza, quindi, disturbare chi non ha interesse. Vengono creati contenuti di valore indirizzati ai futuri potenziali clienti.

 

Metodologia Inbound: Le 4 fasi

Metodologia Inbound Marketing by HubSpot - Agenzia DonutSEO

 

Metodologia Inbound Marketing - Prima fase ATTRARREAttrarre

Quando vuoi aumentare il traffico verso il tuo sito internet, è bene che i visitatori siano interessati ai tuoi contenuti, in caso contrario saranno soltanto delle visite neutre che non porteranno a nessuna conversione, e quindi a nessuna entrata!

Il processo che porta il visitatore “sconosciuto” a diventare lead e successivamente cliente, passa dalla prima fase della metodologia dell’Inbound Marketing: ATTRARRE.

Gli strumenti più utilizzati per attrarre al tuo sito web traffico, cosiddetto, qualificato sono:

  • BLOG: attraverso questo strumento puoi pubblicare regolarmente e promuovere nuovi contenuti, educativi e di qualità, collegati al tuo settore e al tuo business, rispondendo alle domande della tua audience
  • SEO: vuoi che il tuo pubblico ti trovi quando effettua una ricerca su Google? Vuoi apparire tra le prime posizioni nei risultati di ricerca per determinate parole chiavi? Ecco che entra in gioco la SEO (Search Engine Optimization), intesa come il processo di miglioramento del tuo sito internet allo scopo di attirare più visitatori qualificati, provenienti dai motori di ricerca.
  • SOCIAL MEDIA: strategie Inbound Marketing di successo hanno come denominatore comune contenuti di qualità e rilevanti per la tua audience. I Social Media ti aiuteranno a veicolare i contenuti che crei di fronte alle persone giuste e aumenteranno la notorietà del tuo brand.

Vuoi aumentare il tuo fatturato attraverso Internet?

Vuoi sapere come poter attrarre nuovi visitatori sul tuo sito e farli diventare i tuoi prossimi clienti?

Scopri come attrarre nuovi clienti con l’Inbound Marketing

Metodologia Inbound Marketing - Seconda fase CONVERTIREConvertire

Una volta attratte le persone a visitare il tuo sito internet, lo step successivo è quello di convertire i visitatori in leads, facendo in modo che lascino spontaneamente le loro informazioni di contatto (almeno, nella fase iniziale, del loro indirizzo email).

Considera le informazioni di contatto come la loro “moneta di pagamento” e quindi, come in qualsiasi scambio, nessuno paga per avere niente in cambio.

Per far in modo che i visitatori del tuo sito internet siano disponibili ad inviarti i loro contatti, e di conseguenza ricevere successive comunicazioni, devi offrire loro una “merce di scambio“. Ma cosa? Contenuto interessante e di qualità!

Tra gli strumenti utilizzabili vi sono:

  • FORM: per fare in modo che i tuoi visitatori diventino leads, devi offrire loro un form da compilare con i loro dati. I form devono essere ottimizzati e facili da utilizzare per non scoraggiare le persone a concludere il processo.
  • CALL-TO-ACTION (CTA): la CTA è un pulsante che promuove un’offerta e spinge all’azione, collegando il visitatore ad una Landing Page, da dove compilerà il form lasciando i propri dati. Se le CTA non sono abbastanza oppure non ottimizzate produrrà un blocco nella fase di conversione in leads.
  • LANDING PAGE: le landing page sono i tuoi venditori digitali, instancabili dipendenti che lavoreranno tutti i giorni 24/24! Proprio attraverso queste pagine i tuoi visitatori saranno convertiti in leads. Se non ottimizzate, come un venditore poco incisivo, le landing page renderanno vano il tuo lavoro, facendoti perdere occasioni importanti!

Metodologia Inbound Marketing - Terza fase CONCLUDEREConcludere

Dopo aver convertito le giuste persone in leads, dobbiamo fare in modo che essi diventino clienti. Ma come è possibile raggiungere questo obiettivo? Alcuni strumenti ci vengono in aiuto affinché i giusti leads diventino clienti nel momento giusto!

Tra gli strumenti utilizzabili:

  • CRM (Customer Relationship Management): grazie ai CRM ti sarà possibile tenere traccia di tutte le conversazioni con i tuoi contatti, aziende, opportunità di business, processi di vendita. Potrai, quindi indirizzarti ai tuoi potenziali clienti avendo informazioni dettagliate circa le loro necessità ed essere più efficaci.
  • EMAIL: In molti casi, il visitatore che ha cliccato sulla tua Call-to-Action (CTA) , ha inviato i suoi dati per scaricare l’e-book che gli interessava, non è ancora pronto a diventare un tuo cliente! Lasciamo stare e perdiamo un’opportunità futura? Attraverso una serie di email di suo interesse e con contenuti di qualità riuscirai a costruire una relazione di fiducia che li aiuterà a fare il passo successivo diventando un tuo futuro cliente.
  • MARKETING AUTOMATION: il tuo lead ha scaricato una Checklist sulle “5 Cose da Fare per Allungare la Vita della Tua Automobile“? Grazie ai processi di Marketing Automation, potrai inviare contenuti in linea con la checklist scaricata e fare in modo che il lead riceva in futuro soltanto, ad esempio, email con contenuti relativi al settore automobilistico!

Metodologia Inbound Marketing - Quarta fase FIDELIZZAREFidelizzare

L’obiettivo principale dell’Inbound Marketing è quello di fornire contenuti rilevanti per il proprio pubblico target (in qualsiasi fase: visitatore, leads o cliente). Se uno di essi ha effettuato un acquisto, non dovrai ignorarlo soltanto perché hai raggiunto il tuo obiettivo di vendita! Anzi, dovrai fare in modo di continuare a seguirlo e fidelizzarlo in modo che diventi promotore della tua azienda e dei tuoi prodotti.

Alcuni degli strumenti utilizzati per fidelizzare i tuoi clienti:

  • SONDAGGI: Il modo migliore per sapere cosa vogliono i tuoi clienti è chiederlo direttamente a loro! Richiedi dei feedback e fai compilare alcuni sondaggi per assicurarti che stai fornendo ai tuoi clienti esattamente quello che stanno cercando.
  • SMART CTA: Call-to-Action intelligenti che cambiano a seconda del comportamento dell’utente e alla fase del “Buyer’s Journey” in cui si trovano.

 

Aumenta le entrate della tua azienda grazie ad Internet!

Vuoi sapere come lanciare campagne di Inbound Marketing ed iniziare ad utilizzare internet per il tuo business efficacemente?

Richiedi subito GRATIS un analisi completa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *