6 Consigli su Come Aumentare le Visite sul Tuo Sito Internet

6 consigli su come aumentare le visite del tuo sito internet

Aumentare visite al tuo blog o sito internet, costruire il traffico organico, richiede tempo e sforzo. Il tutto deve essere fatto attraverso una strategia di Web Marketing pertinente e una ottimizzazione SEO adeguata.

Uno dei primi passi per aumentare il numero dei tuoi clienti è riuscire, prima di tutto, aumentare il numero dei visitatori del tuo sito internet. Maggiore sarà il numero di visitatori al tuo sito internet o blog, maggiori saranno le possibilità di conversione in leads. Tutto ciò si tramuta in aumento del numero di nuovi clienti. Elementare Watson!

Converti i visitatori del tuoi sito internet in clienti SUBITO! Scopri come!

Esistono differenti possibilità per aumentare il numero di visitatori di qualsiasi sito web e farlo attraverso l’incremento del traffico organico è sicuramente il miglior modo di raggiungere il proprio obiettivo. Infatti le persone ricercando ciò che è di loro interesse attraverso i vari motori di ricerca, utilizzando “keyword” o parole chiavi che portano a risultati inerenti alla loro richiesta. Un visitatore che atterra all’interno di un pagina del nostro sito internet, trovando le informazioni che ricercava, sarà più propenso a convertirsi in leads e, successivamente, in cliente.

Ma aumentare visite sul tuo blog o sito internet, costruire il tuo traffico organico, richiede tempo e sforzo. Tutto deve essere fatto all’interno di una strategia di Web Marketing pertinente e una ottimizzazione SEO adeguata. Ecco perché, in questo articolo, vogliamo darti 6 consigli su come aumentare le visite sul tuo sito internet!

 

I 6 Consigli per Aumentare le Visite del Tuo Sito Internet Aziendale

1) Scegli le parole chiavi (Keyword)

Prima di iniziare a pianificare come aumentare le visite del tuo sito internet attraverso il traffico organico, devi definire con certezza chi saranno i tuoi lettori, i tuoi clienti ideali (Buyer Personas), così da capire quali possano essere gli argomenti di interesse da trattare per attrarre i tuoi visitatori. Questo step deve rientrare all’interno di una solida strategia di Web Marketing. Inizia, quindi, costruendo un lista di 8-15 argomenti che siano inerenti e di interesse all’interno della tua nicchia di mercato, argomenti che il tuo pubblico target ricerca ed è interessato a leggere. Successivamente, scegli le parole chiavi da utilizzare all’interno dell’articolo o della pagina. Le parole chiavi (o Keywords) sono termini che vengono utilizzati dal tuo pubblico quando effettua una ricerca attraverso i motori di ricerca.

 

2) Ottimizzazione sito internet

Una volta terminata la lista degli argomenti da trattare e delle keywords, arriva il momento di cominciare il processo di ottimizzazione del tuo sito internet. Assicurati di inserire le parole chiavi scelte (anche al plurale, sinonimi, ecc.) e scrivere il testo utilizzando un linguaggio chiaro e conciso, comprensibile per il tuo pubblico target e per i motori di ricerca. Utilizza le keyword più importanti all’interno di

  • Homepage
  • Tags e Categorie
  • Titoli
  • Meta-Descriptions
  • URLs

 

3) Utilizza termini di ricerca più ampi (Long-tail Keywords)

Quando una persona effettua una ricerca su Google, come abbiamo visto, utilizza delle parole chiavi (keywords) in linea con l’argomento a cui è interessato. Molte volte, il nostro visitatore-tipo non utilizzerà una keyword breve (1-2 parole) ma scriverà una vera e propria frase (3+ parole), più specifica e diretta. Per questa ragione, è consigliabile focalizzarsi su “frasi-chiavi” (o query di ricerca) più lunghe e specifiche, il più delle volte, perfettamente adatte per il tuo prodotto o servizio. Utilizzando la strategia Long-tail Keywords:

  • Diminuiranno le ricerche effettuate e il traffico potenziale al tuo sito
  • Diminuirà la concorrenza (di conseguenza, aumenteranno le probabilità che le persone atterrino sul tuo sito internet)
  • Aumenterà il tasso di conversione (i visitatori sono fortemente interessati all’argomento)

Per esempio, invece di provare a posizionare il proprio sito internet con “agenzia export” proviamo con “agenzia export vino USA“. Questo aumenterà la rilevanza e diminuirà la concorrenza!

 

4) Crea un Blog

Per aumentare il traffico organico è fondamentale creare e sviluppare un blog per attrarre i propri visitatori. All’interno del tuo blog inserirai contenuto di qualità e pertinente rispetto al tuo business, inserendo i termini e le “frasi chiave” scelti durante la fase iniziale. Sviluppare un blog aziendale è un’ottima opportunità per diventare un punto di riferimento all’interno di una nicchia di mercato e accrescere la propria credibilità agli occhi del pubblico target. In aggiunta, i motori di ricerca (ad esempio, Google) vedono di buon occhio i siti internet aggiornati frequentemente e per questo, assicurati di pianificare un calendario editoriale e programmare una pubblicazione regolare dei tuoi post.

 

5) Crea contenuto di qualità

Il tuo obiettivo è quello di scrivere contenuti che hanno come destinatario il tuo pubblico target (Buyer Personas) e non i motori di ricerca. Come già detto prima, i motori di ricerca adorano contenuti freschi e aggiornati frequentemente, ma non vedono di buon occhio articoli creati artificiosamente al solo scopo di posizionarsi, farcendoli con decine e decine di ripetizioni di keywords. E’ necessario mantenere un equilibrio creando contenuto di qualità, pertinente alla ricerca e agli interessi del tuo pubblico. Tutto ciò porterà a un miglioramento naturale del tuo sito internet in termini di SEO. Focalizzati principalmente sui tuoi utenti, sulla loro esperienza di navigazione all’interno del tuo sito e sulle informazioni offerte.

 

6) Segui le regole (nel lungo periodo paga!)

Non prendere scorciatoie, soprattutto se hai come obiettivo un progetto di medio-lungo termine. Molti professionisti, cercano di utilizzare pratiche poco etiche, rientranti all’interno del mondo oscuro della Black Hat SEO, allo scopo di ingannare i motori di ricerca e raggiungere un miglior posizionamento nel minor tempo possibile. Tutte queste tecniche, con molto probabilità, vi porteranno a penalizzazioni o, nel peggiore dei casi, di vedere il vostro sito rimosso completamente da Google. Per questa ragione, segui sempre le regole e non avventurarti su strade oscure, contatta un consulente SEO esperto affinché ti aiuti ad aumentare le visite del tuo sito internet in maniera professionale.

 

Inizia ad ottimizzare il tuo sito internet e raggiungerai i tuoi obiettivi, anche i tempi di crisi!

Anche in tempi di crisi, le persone continuano a ricercare prodotti e servizi ed è per questo che la tua azienda deve continuare ad investire allo scopo di rimanere davanti alla concorrenza ed essere raggiunti facilmente dai tuoi potenziali clienti.

Ricorda che per attrarre traffico organico sul proprio sito internet la SEO è fondamentale. La SEO, negli ultimi anni, è cambiata drasticamente. Oggi la parola chiave è CONTENUTO di QUALITA’. SEO e Inbound Marketing lavorano a stretto contatto, perseguendo gli stessi obiettivi.

Questi sono soltanto alcuni suggerimenti da mettere in atto per iniziare l’ottimizzazione del proprio sito internet. Importanti sono anche gli argomenti su come fare Link Building, engagement sui Social Networks, ecc. Insomma, aumentare le visite del tuo sito internet richiede tempo.. Inizia subito e non perdere ulteriore tempo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *